14 Marzo Mar 2016 1134 3 years ago

“Coltiviamo la sicurezza”: AIFOS e Fondazione Triulza insieme per la sicurezza nell'agroalimentare

Cascina Triulza accoglierà incontri sui rischi per i lavoratori e per i consumatori

QR Code

AIfos - Associazione Italiana Formatori ed Operatori della Sicurezza sul Lavoro riprende, in collaborazione con Fondazione Triulza, il progetto “Coltiviamo la sicurezza” che aveva ricevuto il patrocinio di Expo Milano 2015 e che aveva affrontato, con diverse iniziative, il tema dei rischi per i lavoratori nel comparto agricolo e le conseguenze sulla sicurezza alimentare del consumatore.

Il prossimo 7 aprile si terrà il primo degli appuntamenti promossi da Aifos in Cascina Triulza, il convegno di studio e approfondimento “Formazione formatori dell’igiene alimentare: l’HACCP nelle aziende”.

Il Presidente AiFOS, Rocco Vitale, a ricordare che, “spenti i riflettori sul grande evento mondiale, l’associazione rinnova l’impegno nei confronti della società civile, dei lavoratori di tutta la filiera agro-alimentare e dei consumatori. Un rilancio del progetto che avviene con un partner di primaria importanza: la Fondazione Triulza”.

Dal 3 febbraio 2016 AiFOS ha ufficializzato il suo ingresso, come membro fondatore, in Fondazione Triulza, con l’obiettivo di dar vita ad un vero e proprio “laboratorio della sicurezza in agricoltura”, un polo formativo di eccellenza dove sviluppare temi ed argomenti con una metodologia innovativa basata sul saper fare e sulla formazione esperienziale.

Anche perché, come ricorda Francesco Naviglio, Segretario Generale AiFOS, “la formazione dei lavoratori nel comparto dell’agricoltura riveste un ruolo determinante: in agricoltura si verificano un terzo degli infortuni del nostro Paese”. Ed è necessario promuovere “uno sviluppo sostenibile e una maggiore sicurezza alimentare partendo proprio da una adeguata gestione della salute e sicurezza in tutta la filiera agro-alimentare”.

Ulteriori informazioni su: www.aifos.org