8 Maggio Mag 2019 1630 4 months ago

Fondi Europei: si può fare!

17 settembre prossimo laboratorio pratico per conoscere i bandi e scrivere progetti europei

QR Code

LABORATORI PRATICI PER CONOSCERE I BANDI E SCRIVERE PROGETTI EUROPEI.
ISCRIZIONI APERTE PER I PROSSIMI APPUNTAMENTI:

  • 17 settembre – Programma ERASMUS
  • 15 ottobre – Programma FAMI
  • 12 novembre – Programma LIFE

La Commissione Europea ha illustrato le novità sui fondi strutturali della programmazione 2021-2027. Con un budget di 1.135 miliardi di euro, i fondi vedono aumentare di quasi il 30% l’ammontare delle risorse messe a disposizione rispetto al programma precedente. L’Italia dovrebbe vedersi destinata un 6% in più di Fondi Europei. Cinque le priorità: l’innovazione e la trasformazione economica; la lotta all’inquinamento e a favore della transizione ecologica; le connessioni infrastrutturali; l’istruzione e l’educazione; lo sviluppo urbano.

Fondazione Triulza vuole continuare a dare un sostegno concreto all’internazionalizzazione delle organizzazioni del Terzo Settore e dell’Economia Civile, migliorare la loro capacità di accedere ai fondi UE e di partecipare a programmi internazionali d’innovazione sociale.

Nell’ambito del progetto BEEurope promosso in partnership con Fondazione Cariplo, Fondazione Triulza organizza, in collaborazione con il Gruppo Cooperativo CGM, un ciclo di 5 laboratori con un taglio teorico-pratico volto ad offrire ai partecipanti “le chiavi di accesso” alle risorse informative e alle tecniche della progettazione e rendicontazione europea, indispensabili per la partecipazione ai bandi a gestione diretta, per la gestione del ciclo di vita del progetto in tutte le sue fasi, per l’impostazione del budget, per il coinvolgimento dei partner.

Questi laboratori arrichiscono l'offerta di strumenti che Fondazione mette a disposizione del Terzo Settore per accedere ai fondi europei:

  • l PORTALE GEOfundos Italia delle opportunità di finanziamento internazionali, per individuare e segnalare tempestivamente alle organizzazioni le migliori opportunità dell’Unione Europee e di altri enti filantropici e realtà internazionali. Realizzato in collaborazione con un consorzio di organizzazioni del terzo settore, imprese, cooperative ed enti filantropici del Portogallo. Disponibile al link: https://www.geofundos.fondazionetriulza.org/;
  • Il Servizio di ACCOMPAGNAMENTO all'Europrogetazione del Terzo Settore e dell'Economia Civile;
  • Il "Master in Europrogettazione - BEEurope" per formare figure professionali specializzate.

DESTINATARI DEI LABORATORI

Organizzazioni del terzo settore e dell'economia civile, Enti pubblici o privati interessati a far acquisire alle proprie risorse, competenze in europrogettazione al fine di avviare o rendere più efficace la propria azione nell’ambito dei programmi europei.

FORMAT

Ogni laboratorio dura 8 ore: al mattino viene presentato e contestualizzato uno specifico Fondo o Programma Europeo, nel pomeriggio si affronteranno tutti gli aspetti pratici. In particolare vengono forniti gli elementi per presentare un progetto europeo: come si scrive un progetto e si presenta un budget usando la modulistica del bando, come si presentano i partner e i documenti necessari.

I 5 laboratori sono indipendenti l’uno dall’altro e si potrà decidere di frequentare solo quelli che affrontano le tematiche di interesse per la propria organizzazione.

I LABORATORI

  • 28 maggio – Programma EaSI
  • 20 giugno – Programma CREATIVE EUROPE
  • 17 settembre – Programma ERASMUS
  • 15 ottobre – Programma FAMI
  • 12 novembre – Programma LIFE

PROGRAMMA EaSI

Il programma per l'occupazione e l'innovazione sociale (EaSI) è uno strumento finanziario europeo che punta a promuovere un elevato livello di occupazione sostenibile e di qualità, garantire una protezione sociale adeguata e dignitosa, combattere l'emarginazione e la povertà e migliorare le condizioni di lavoro. E’ composto da tre assi:

  • la modernizzazione delle politiche sociali e del lavoro con l'asse PROGRESS;
  • la mobilità professionale con l'asse EURES;
  • l'accesso a microfinanziamenti e all'imprenditoria sociale con l'asse microfinanziamenti e
  • imprenditoria sociale.

PROGRAMMACREATIVE EUROPE

Il programma Europa Creativa mira a promuovere e salvaguardare la diversità culturale e linguistica europea e il patrimonio culturale europeo, nonché a rafforzare la competitività dei settori culturali e creativi. In particolare, gli obiettivi specifici del programma sono:

  • sostenere la capacità dei settori culturali e creativi europei di operare a livello transnazionale e internazionale;
  • promuovere la circolazione transnazionale delle opere e la mobilità transnazionale degli operatori culturali e creativi, soprattutto degli artisti, nonché raggiungere un nuovo e più ampio pubblico, con particolare riguardo ai bambini, ai giovani, alle persone disabili e ai gruppi sottorappresentati;
  • rafforzare in modo sostenibile la capacità finanziaria delle PMI e delle organizzazioni di piccole e medie dimensioni dei settori culturali e creativi;
  • sostenere la cooperazione politica transnazionale al fine di favorire lo sviluppo delle politiche, l`innovazione, l’audience development (sviluppo del pubblico) e nuovi modelli di business nei settori culturali e creativi.

PROGRAMMA ERASMUS+

Erasmus+ è pensato per dare risposte concrete a queste problematiche, attraverso opportunità di studio, formazione, di esperienze lavorative o di volontariato all’estero. La qualità e la pertinenza delle organizzazioni e dei sistemi europei d’istruzione, formazione e assistenza ai giovani saranno incrementate attraverso il sostegno al miglioramento dei metodi di insegnamento e apprendimento, a nuovi programmi e allo sviluppo professionale del personale docente e degli animatori giovanili, e attraverso una maggiore cooperazione tra il mondo dell’istruzione e della formazione e il mondo del lavoro per affrontare le reali necessità in termini di sviluppo del capitale umano e sociale, in Europa e altrove.

PROGRAMMA FAMI

Il Fondo intende contribuire alla gestione efficace dei flussi migratori nell’UE e all’attuazione, al rafforzamento e allo sviluppo della politica comune di asilo, di protezione sussidiaria e di protezione temporanea, nonché della politica comune dell`immigrazione.

In particolare, i suoi obiettivi specifici sono:

  • sviluppare e rafforzare il Sistema europeo comune di asilo, compresa la sua dimensione esterna;
  • sostenere la migrazione legale verso l`UE in funzione del fabbisogno economico e sociale degli Stati membri, preservando allo stesso tempo l’integrità dei sistemi nazionali di immigrazione, e promuovere l`effettiva integrazione dei cittadini di Paesi terzi;
  • promuovere strategie di rimpatrio eque ed efficaci negli Stati membri che contribuiscano a contrastare l’immigrazione illegale, con particolare attenzione al carattere duraturo del rimpatrio e alla riammissione effettiva nei Paesi di origine e di transito;
  • migliorare la solidarietà e la ripartizione delle responsabilità fra gli Stati membri, specie quelli più esposti ai flussi migratori e di richiedenti asilo, anche attraverso la cooperazione operativa.

PROGRAMMA LIFE

Attraverso il programma LIFE l'Unione europea eroga finanziamenti per progetti di salvaguardia dell'ambiente e della natura.

Il programma LIFE contribuisce alla realizzazione dei seguenti obiettivi:

  • contribuire al passaggio a un`economia efficiente in termini di risorse, con minori emissioni di carbonio e resiliente ai cambiamenti climatici, contribuire alla protezione e al miglioramento della qualità dell`ambiente e all`interruzione e all`inversione del processo di perdita di biodiversità;
  • migliorare lo sviluppo, l`attuazione e l`applicazione della politica e della legislazione ambientale e climatica dell`UE e catalizzare e promuovere l`integrazione e la diffusione degli obiettivi ambientali e climatici nelle altre politiche dell`UE e nella pratica nei settori pubblico e privato;
  • sostenere maggiormente la governance a tutti i livelli in materia di ambiente e di clima, compresa una maggiore partecipazione della società civile, delle ONG e degli attori locali;
  • sostenere l`attuazione del Settimo programma d`azione per l`ambiente.

DOCENTE

La partnership tra Fondazione Triulza e consorzio CGM garantisce le competenze ed esperienze necessarie per la docenza dei laboratori che saranno condotti da una docente con esperienza decennale nella presentazione/gestione e rendicontazione di progetti europei.

PARTECIPAZIONE E COSTI

Il corso partirà con un numero minimo di 10 partecipanti.
Costo: € 120+iva per singola unità didattica (laboratorio).

Se si partecipa a più unità didattiche, dal secondo laboratorio il costo sarà di € 100+iva. In caso di due partecipanti appartenenti alla stessa organizzazione, costo di € 100+iva per il secondo partecipante.

Si consiglia:
I laboratori si svolgeranno in italiano ma si consiglia una conoscenza di base dell’inglese scritto per comprendere la modulistica che verrà utilizzata nel pomeriggio.
Di munirsi di un portatile per lavorare in autonomia.

I CORSI AVRANNO LUOGO PRESSO LA SOCIAL INNOVATION ACADEMY DI FONDAZIONE TRIULZA

COME ARRIVARE IN CASCINA TRIULZA – MIND (sito Arexpo Milano)

Mezzi pubblici: Stazione Rho Fiera Milano della metropolitana MM1 e delle Ferrovie/Passante ferroviario. Ingresso pedonale “Triulza Ovest” dell’ex sito Expo Milano e proseguire lungo il Decumano fino a Cascina Triulza.

In auto: Coordinate GPS:45.522094, 9.098503. Parcheggio piazzale Carcere di Bollate, Via Cristina Belgioioso 171 Milano, angolo Via Montello Baranzate, e accesso pedonale dal cancello di Cascina Triulza, sempre in Via Cristina Belgioioso 171 Milano.

PER INFORMAZIONI ED ADESIONI

Per informazioni sui laboratori potete contattare: Alessandra Mambriani - Responsabile marketing

Fondazione Triulza, marketing@fondazionetriulza.org – tel. 02 39297777

Per iscriversi, inviare una mail di richiesta di partecipazione a: segreteria@fondazionetriulza.org

Documenti allegati

In partnership con

Fondazione Cariplo