8 Maggio Mag 2020 1051 3 months ago

Fondazione Triulza news Speciale EUROPA

L’Europa per la rinascita del Terzo Settore: progetti, strumenti e buone pratiche

QR Code

9maggio, nel giorno dell’Europa, Fondazione Triulza vuole mettere in evidenza le tante opportunità offerte dall'UE alle organizzazioni del Terzo Settore e dell’Economia Civile per ripartire e superare la grave crisi. L’accesso alle risorse economiche e alle reti di conoscenza europee diventano oggi più che mai strategiche per l’innovazione e la riorganizzazione, delle cooperative, delle imprese sociali, e degli enti del terzo settore duramente colpiti dall’emergenza Covid-19. Sostenibilità ambientale e innovazione sociale sono al centro dei finanziamenti dell’Europa. Non mancano anche gli esempi di come le organizzazioni del terzo settore, partecipando attivamente ai progetti e partnership europee, possano incidere concretamente nelle politiche sociali dell’UE. Il progetto BEEurope promosso da Fondazione Triulza in partnership con Fondazione Cariplo attiva nuove alleanze e strumenti per continuare ad agevolare le nostre organizzazioni nella ricerca di finanziamenti e nella partecipazione a progetti UE. A breve il via a nuove opportunità di formazione.

Alleanza tra CSVnet Lombardia e Fondazione Triulza dedicata alla Cittadinanza Europea del Terzo Settore e dell’Economia Civile

L'Europa per la rinascita del Terzo Settore. CSVnet Lombardia e Fondazione Triulza siglano una nuova alleanza, che parte dal progetto BEEurope, per rafforzare insieme strumenti, servizi e strategie che consentano alle organizzazioni del Terzo Settore e dell’Economia Civile italiane e lombarde di accedere alle opportunità dell’Unione Europea. L’internazionalizzazione e l’accesso ai finanziamenti europei per la ripartenza e crescita delle organizzazioni trova alcuni strumenti concreti che verranno a breve presentati, tra cui:
- Analisi dei bisogni e supporto alla progettazione europea;
- Diffusione di informazioni e percorsi di formazioni mirati per formare figure professionali in europrogettazione e conoscere specifici fondi comunitari;
- Contati e riferimenti a Bruxelles per favorire la costruzione di politiche, strategie e programmi per il Terzo Settore.
Scopri di più a questo LINK

Fondi Europei: Si può fare! BEEurope rilancia strumenti di formazione e di supporto all’europrogettazione

Fondazione Triulza rilancia il progetto BEEurope promosso in parternship con Fondazione Cariplo con nuove iniziative e strumenti per l’internazionalizzazione delle organizzazioni del Terzo Settore e dell’Economia Civile con l’obiettivo di migliorare la loro capacità di accedere ai fondi e di partecipare a programmi internazionali d’innovazione sociale. In tre anni di vita del progetto è stato attivato un servizio di informazione e di supporto all’internazionalizzazione, 5 laboratori per l’approfondimento di alcuni programmi UE e due edizioni del "Master in Europrogettazione - BEEurope". Sarà lanciata a breve la terza edizione del Master, organizzata in collaborazione con il Consorzio Cooperativo CGM.

Economia Circolare e Progettazione Europea: il contributo del Terzo Settore alle politiche dell’UE

La partecipazione attiva delle organizzazioni del Terzo Settore e dell’Economia Civile ai progetti e reti europee è anche uno strumenti strategico per incidere dal basso e dai territori sulle politiche sociali dell’UE. Un valido esempio riguarda i progetti Erasmus+ “Training for Food” e LIFE “Foster” che, dal mondo della Formazione Professionale, stanno dando un innovativo e importante contributo alla transizione ecologica dell’Europa nei settori agroalimentare e della ristorazione. Lo raccontiamo in un articolo con cui Fondazione Triulza inaugura una partnership editoriale con la piattaforma Italia Circolare. Scopri di più a questo LINK

Campagna “Distant but united at European level” . Partecipa con un video anche tu!

Fondazione Triulza aderisce alla campagna “Distant but united at European level” lanciata dall'area internazionale di Fondazione Enaip Lombardia in concomitanza con la Festa dell'Europa con un breve video disponibile qui a destra e a questo LINK. L’obiettivo dell’iniziativa è far emergere in maniera concreta gli ideali, i principi e i valori che ispirano la cooperazione e la sinergia tra Paesi UE chiedendo a ciascuno di farsi testimone e portavoce del proprio operato per promuovere e rilanciare partnership, reti, la cittadinanza europea e fornire un messaggio di speranza. Per partecipare, inviare un video di un minuto iniziando con la frase “nel mio lavoro credo che/in..” a: sara.tettamanti@enaiplombardia.it