30 Luglio Lug 2020 1125 11 days ago

Innovazione Sociale: Miracolo a Milano

Percorso d’innovazione per far ripartire e rafforzare i servizi della cooperazione dedicati ai più fragili

QR Code

Fondazione Triulza lavora da anni sull’innovazione del terzo settore e della cooperazione. Nel 2016 ha lanciato Human Factory, dedicato al trasferimento tecnologico tra ricerca e terzo settore. Nel 2018 ha inaugurato la Social Innovation Academy, nel 2019 ha lanciato il Social Innovation Campus con la prima edizione a Febbraio 2020.

La crisi ha reso l’innovazione a impatto sociale una necessità per far ripartire il mondo della cooperazione, in particolare quella dedicata ai servizi ai più fragili. Come aiutare le cooperative ad avviare percorsi di innovazione?

Il Progetto Miracolo a Milano è stato ideato da Fondazione Triulza per questo. Sostenere cooperative e start-up sociali nell’avvio di progetti di innovazione a impatto sociale, quale strumento di uscita dalla crisi e garanzia di servizi alle persone in difficoltà.

Prevede un percorso di analisi dei bisogni e di accompagnamento, grazie ad una ricca “banca delle competenze” e a contest finali per dare vita a progetti di innovazione e a nuove realtà imprenditoriali.

Realizzato con il sostegno di Fondazione di Comunità Milano onlus, nasce nell’ambito delle attività di Fondazione Triulza focalizzate sull’area MIND e volte a promuovere la cultura dell’innovazione e del trasferimento tecnologico delle realtà del Terzo Settore e dell’Economia Civile, un bisogno reso ancora più stringente e urgente con l'emergenza sanitaria.

Si stima che la povertà in Italia avrà un incremento notevole, da 5 a 10 milioni di persone con 1 milione in più di bambini in stato di povertà. Il consuntivo di Confcooperative Lombardia e Legacoop Lombardia riporta 5 milioni di euro di danni economici al giorno registrati solo nella prima settimana di chiusura delle scuole, con lo stop per circa 20mila lavoratori. Istituzioni e reti coincidono nel segnalare il concreto rischio che molte cooperative a Settembre non avranno la forza di ripartire. Ciò vorrà dire perdita di posti di lavoro e di competenze.

Obiettivi strategici:

Il progetto “Innovazione Sociale: Miracolo a Milano” vuole offrire un percorso con strumenti diversi per stimolare e sostenere progetti innovativi all'interno delle cooperative, che consentano a queste ultime di reagire e ripartire dopo l’emergenza sanitaria. Sviluppare nuovi processi, prodotti e servizi nelle cooperative per ottenere impatti positivi in termini sociali e occupazionali per la “fase 2” e per la fase di ricostruzione.

Obiettivi operativi:

  • L'emersione dei bisogni delle cooperative nel contesto post pandemia;
  • La messa in rete delle competenze e delle risorse necessarie per accompagnare le cooperative in questo cambiamento e nella loro progettazione;
  • La raccolta e presentazione di best practice di cooperative o organizzazioni che rispondono agli stessi bisogni e che hanno già intrapreso percorsi di innovazione;
  • L’avvicinare giovani talenti alla cooperazione sociale per dare nuova linfa innovativa ai servizi;
  • La costruzione di un modello replicabile di sostegno all'innovazione sociale e al cambiamento.

Fasi del progetto:

  • Scouting e selezione di 10 cooperative e 9 spin-off (entro il 15 Settembre 2020);
  • Analisi dei bisogni (entro il 15 Ottobre 2020);
  • Attivazione della Banca delle competenze e accompagnamento delle cooperative e start-up allo sviluppo del proprio progetto di innovazione (Ottobre 2020 - Campus Innovazione Sociale);
  • Tirocinio (Ottobre 2020 - Campus Innovazione Sociale);
  • Caffè cooperativo nel Campus: Contest cooperative esistenti e Contest spin-off e start-up dove saranno presentate le innovazioni su cui le cooperative e gli spin-off hanno lavorato nei mesi precedenti. Al vincitore di ogni Contest sarà riservato un voucher da spendere in consulenza o formazione (Febbraio 2021);
  • Diffusione dei risultati (Marzo 2021 - Luglio 2021).

Che realtà possono partecipare al progetto:

Possono essere grandi o piccole cooperative interessate a partecipare a processi di innovazione o a creare nuove start-up o imprese sociali innovative in grado di operare nel contesto milanese e che possano essere uno stimolo o modello per il futuro in contesti innovativi come MIND Milano Innovation District in cui opera Fondazione Triulza.
Appartengono a settori che hanno resistito o risposto bene alla crisi sanitaria, ponendosi in modo nuovo e innovativo, oppure sono in grave difficoltà e devono trovare il modo di ridisegnare servizi e attività. Alcuni esempi di settore: servizi di comunità, cooperative di consumo, abitare (spazi di vita e lavoro diversi), cultura, turismo sostenibile, servizi socio-sanitari, flussi urbani, mobilità, tempi della città…

Come candidarsi:

Inviare la propria proposta innovativa o il proprio progetto di spin-off (una cartella di descrizione specificando contesto, tipologia di innovazione a cui si sta pensando o progetto di spin-off) all’indirizzo di posta elettronica marketing@fondazionetriulza.org